Importante mandato per le Officine FFS di Bellinzona: 30 locomotive rinnovate per la S-Bahn di Zurigo.

Le prime due locomotive del tipo Re 420 completamente rinnovate hanno lasciato oggi  le Officine FFS di Bellinzona. Entro la fine del 2016 seguiranno altri 28 esemplari. Le Re 420 saranno utilizzate in futuro nelle ore di punta sulla rete S-Bahn di Zurigo nei treni a due piani. Grazie a questo mandato le Officine rafforzano il loro ruolo di centro di competenza per la manutenzione e per il refit delle locomotive elettriche. Nellambito dellammodernamento della S-Bahn di Zurigo (progetto «LION»), trenta locomotive del tipo Re 420 sono sottoposte a tappe a un completo rinnovo interno ed esterno. Ogni anno e fino al 2016 circa sei esemplari sono sottoposti alla cura di ringiovanimento. Questi importanti interventi sono svolti presso le Officine FFS di Bellinzona in concomitanza con la scadenza prevista per la revisione principale dei veicoli. «In questo ambito possiamo far valere i punti di forza dello Stabilimento industriale», sottolinea Ferruccio Bianchi, direttore ad interim dello Stabilimento industriale di Bellinzona. Grazie al know-how specialistico presente presso il centro di competenze per la manutenzione delle locomotive elettriche di Bellinzona e nel settore dei progetti di refit della Divisione Viaggiatori delle FFS è possibile impiegare i veicoli - che oggi hanno circa quarantanni di vita - per altri 20 anni. Anche dopo gli interventi di rinnovo, la Re 420 resterà una locomotiva universale. I lavori sono ampi e spaziano dallistallazione del sistema dinformazione per la clientela e alla videosorveglianza, fino alla sostituzione dellilluminazione frontale con illuminazione a LED.
fonte: FFS
Più posti a sedere nel traffico regionale della S-Bahn di Zurigo

Sulla rete della S-Bahn di Zurigo nelle ore di punta le FFS necessitano di treni con una capacità di trasporto massima. Oltre allarrivo di nuovi treni a pianale ribassato ordinati allindustria ferroviaria, tra il 2011 e il 2015 le FFS metteranno in esercizio 13 treni formati da due locomotive universali Re 420 rinnovate e da sei fino a dieci carrozze a due piani anchesse revisionate. «Nel Canton Zurigo ogni giorno 430000 clienti circa si spostano sulla rete per recarsi al lavoro. Per questo sono necessarie soluzioni innovative alle quali possiamo far capo», spiega Anna Barbara Remund, direttrice del traffico regionale delle FFS. Infine Yves Marclay, capoprogetto generale LION, rileva come «il Ticino fornisce un importante contributo all’ammodernamento della S-Bahn di Zurigo».
Risanamento e mantenimento del valore delle Re 420 per assicurarne l’esercizio nei prossimi 20 anni. Adattamento del comando multiplo per le Re 420 con interfacce alle estremità dei veicoli. Revisione delle componenti principali e dei sistemi. Sostituzione del cablaggio elettrico per la corrente forte e di comando. Sostituzione dell’impianto di misurazione della velocità e registrazione. Equipaggiamento aggiuntivo del compressore con separatore dell’acqua/dell’olio e essiccatore d’aria. Equipaggiamento della cabina di guida con banchi di visualizzazione e di manovra. Sostituzione dell’illuminazione frontale con la moderna illuminazione LED. Riverniciatura. Equipaggiamento con tutte le funzioni per il comando e la gestione delle carrozze a due piani, in particolare per la manovra dei freni, il comando delle porte, la domanda di fermata d’emergenza, la sorveglianza e la visualizzazione di perturbazione dei sistemi tecnici.
30 Re 4/4 II  per la S-Bahn
Alcuni dei principali interventi sulle locomotive Re 420 alle Officine di Bellinzona
luglio 2011
<< indietro
   2010-2016 - jackonline.ch
foto: jackonline.ch
Revisione e consegna Re 4/4II "LION"